Le mie linee guida per una serie TV

17 novembre 2015

La mia app di riferimento per le serie TV (TVShow Times) indica che nel corso dei miei quasi 30 anni di vita ho visto serie TV per 1 mese e 30 giorni circa. Lo so, è una malattia ma ormai non ne uscirei neanche con il metadone.

Non sono di certo un esperto ma dopo anni sono riuscito a circoscrivere ad un elemento quello che rende unica, per me, una serie TV.

Mettendo per un momento da parte quella che sono le componenti basilari che attaccano tutti allo schermo, quindi suspence, colpi di scena e balle varie, io sono riuscito a capire cosa mi fa appassionare ad una serie.
Sono reduce dall’ultima straziante puntata di Sons of Anarchy, capolavoro prodotto da Kurt Sutter, dove ho cominciato a interrogarmi su come certi personaggi facciano per me la differenza in una serie TV.

E’ il protagonista che secondo me fa la differenza tra una serie anonima ed una serie geniale. Le sfumature che costruiscono il personaggio e il suo carattere portano inevitabilmente ad una storia più o meno intrigante.

Cito quattro nomi (prevedibili): “Jax” Teller, Vic Mackey, Ragnar Lothbrok e Walter White.

Il primo, Jakson Teller all’apparenza è un motociclista tamarro guidato dal cuore. Orfano di un padre mai conosciuto e che fù fondatore di un club di motociclisti, i Sons of Anarchy.

Il secondo, Vic Mackey, detective di una squadra (molto) speciale che gestisce le gang nella zona più pericolosa di L.A. è anche padre di un figlio autistico e determinato al dare il meglio alla propria famiglia.

Il terzo, Ragnar Lothbrok è un vichingo grezzo e rude ma con un grande cuore. Religioso ed estremamente credente vive sognando di navigare verso Ovest, dove tutti dicono non ci sia terra.

Il quarto ed ultimo, il conosciutissimo Walter White è un professore di chimica che cerca di sbarcare il lunario ma che, una volta a conoscenza di essere affetto da tumore pensa a far si che la sua famiglia non abbia mai problemi economici.

Se hai già visto queste serie fermati qui e pensa.
Sono tutte persone normali, chi più chi meno sono tutti buoni.

Ma “Jax” Teller è anche dedito alle risse, ha alle spalle anni di carcere e con il suo club traffica in armi. Nonostante questo ha degli ideali profondi e vuole riportare il suo club sulla retta via, sposando la ragazza del liceo e cercando di costruirsi una famiglia.
Vuole come i suoi “fratelli” tenere il crimine lontano da Charming, cittadina in cui vive. Geniale ed astuto sa volgere a suo favore scenari completamente sfavorevoli.

Vic Mackey invece è un poliziotto non troppo convenzionale. La sua “squadra d’assalto” scende a patti con narcotrafficanti e assassini per mantenere basso il tasso di criminalità e lo fa incassando parte dei proventi dello spaccio. Geniale bugiardo e personaggio dal sangue gelido ribalta spesso situazioni sfavorevoli in grandi successi per lui e il suo distretto di polizia.

Ragnar Lothbrok invece è il re dei Vichinghi, impavido e determinato si conquista il trono versando sangue senza farsi troppi scrupoli. E’ un marito infedele e un personaggio in bilico tra genio e sprazzi di assoluta follia. E’ capace di capire le persone e districare trame fittissime con l’astuzia e il cervello, sapendo anticipare le mosse di chi gli complotta alle spalle.

In fine, Walter White, che tutti conoscono anche come Heisenberg, uno dei più temibili e geniali “cuochi” di metanfetamina dell’Arizona. Impila dollari su dollari, grazie a bugie su bugie e diventa puntata dopo puntata un killer spietato e al tempo stesso un’anima in pena.

Tutti questi personaggi racchiudono gli elementi che rendono unico un protagonista: sono geniali e al tempo stesso grandi calcolatori. Vedono tutti i maniera limpida la sottile linea che divide il bene dal male ma ne stanno a cavallo, sfruttando le situazioni e perseguendo un’obiettivo con tenacia e determinazione, anche se questo significa spesso minacciare, corrompere o uccidere. Credono tutti nel più sacro degli elementi: la famiglia; la difendono con i denti anche se spesso significa fargli del male.

Ecco, se conoscete un personaggio come questo presente in qualche serie TV che non ho citato siete pregati di farmelo sapere. Preparerò le birre ed i popcorn e mi fionderò in un altra maratona di episodi.

 

Non la pensi come me? Scrivimelo!