Io e Facebook

17 dicembre 2013

Questo rapporto tra me e la mandria facebookiana mi perplime giorno dopo giorno.
Premesso che a me il gossip interessa tanto come la scoperta del bosone di Higgs a Paris Hilton, mi domando sempre più quale sia la regola per cui devi condividere tutto, dalla pizza con gli amici alla ceretta inguinale.

Il tuo cane caga, condividilo su Facebook.
Sei arrivato al livello 6 su Candy Crush, invita gli amici condividendolo su Facebook.
Massa lascia la Ferrari, (EVVIVA) condividilo su Facebook.
Muore un qualsiasi sconosciuto su internet buttandosi senza paracadute perchè dimenticatosene, piangi a dirotto e condividilo su Facebook.

E’ strano perchè Facebook come fenomeno è alquanto interessante, ci sono tante nuove categorie sociali tutte da scoprire.
Io qualcuna l’ho trovata.

Gli Aristotele

Coloro che citano Coelho o Neruda senza avere la benché minima idea di come sia fatta una copertina dei loro libri. Solitamente vengono utilizzate come frasi acchiappafiga ma c’è anche chi lo fa solo per aggiudicarsi un pò di “Mi piace” e sentirsi meno solo.

Gli amicissimi

Un’altra categoria fantastica è composta da gli amicissimipersemprissimo, si vedono una volta ogni goal di Amauri eppure quando lo fanno per una settimana su Facebook non parleranno d’altro. Foto di rito da discoteca, discorsi avanzati sull’amicizia vera e poi link e link come attestato di fratellanza per una settimana al massimo, poi basta.

I Mughini

Gli individui in questione sono coloro che hanno un sacco di tempo libero e opinioni importanti. Condividono fieri le loro sviolinate chilometriche su argomenti di inutilità paragonabile a Flavia Vento in parlamento e si accaparrano qualche “like” che si sà, non serve ma fa curriculum.

I Che Guevara

Sono tutti gli attivisti che conducono rivolte immaginarie dietro ad uno schermo e una tastiera. Gli argomenti? Principalmente la politica, anche se questa tipologia sociale è incline alla “rivoluzione” su qualsiasi argomento. Giuda tradisce Gesù? INGRATO! Silvio si fa prete? INCOERENTE! Chewbecca rivela di saper parlare come i cristiani? FALSO!

Facebook è il nuovo metodo per la lobotomia di massa.
E purtroppo ci siamo tutti dentro.

Vado a condividere questo articolo.

Non la pensi come me? Scrivimelo!