In viaggio a Barcellona

15 gennaio 2016

Armati di volo RyanAir e una prenotazione in centro siamo partiti per fare capodanno a Barcellona. Queste poche righe sono alcune cose da sapere quando si va nella capitale della Catalogna.

Barcellona è mediamente più economica delle nostre Milano, Roma o Firenze, Barcellona ma le attrazioni costano moltissimo. E’ una città le cui attrazioni sono quasi interamente basate sul genio artistico di Gaudì e per vedere le sue opere all’interno bisogna spendere.

Per Casa Batilò il prezzo per un adulto è di 22,50 €; per la Sagrada Familia di 15,00 €; per Casa Milà (La Pedrera) di 16,50 €; il più economico forse è Parc Guell che costa 7,00 € l’intero. Per non parlare del Museo Picasso che costa 36,00 €. In tutte queste attrazioni, se non avete il biglietto fatelo online, è veloce, a volte più economico ma soprattutto saltate ore di coda.
Alla luce di questi è forse conveniente fare la Barcellona Card (se si acquista online si paga meno) che fornisce accesso gratuito alle attrazioni minori e degli sconti sui ticket delle attrazioni più famose oltre che ovviamente i trasporti gratis.

Alberghi a Barcellona

Per quanto riguarda gli alberghi tenete conto che il centro si può delimitare in quest’area:

Mappa del centro di Barcellona

Mappa del centro di Barcellona

Scegliete voi la posizione dell’albergo; Per la mia esperienza ho visto che la zona forse più economica è il quartiere Eixample. Da sapere riguardo agli alberghi a Barcellona sono due le cose:

  • Vi verrà chiesta la tassa di soggiorno annuale (e se andate come noi a cavallo di capodanno la pagherete due volte)
  • Non tutti gli alberghi forniscono bagno privato quindi se lo volete fate bene attenzione in fase di prenotazione.

Metro e trasporti a Barcellona

[pro_ad_display_adzone id=”393″]

In base alla posizione dell’albergo troverete una metro vicina, qui trovate la mappa scaricabile sul vostro smartphone. Le metro sono molto efficienti e ogni 5 minuti ne passa una.

Prima ho parlato di Barcellona Cardi, attenzione a non confonderla con la Hola BCN Card perché ce ne sono di diversi tipi e quelle più economiche non contemplano né gli ingressi alla attrazioni né tanto meno l’aereo bus che porta da El Prat al centro (che sono 5,90 € andata e 5,90 € il ritorno). Sono molto comode comunque per spostarsi, avrete treno, metro e bus  incluse.

Se prendete l’aereo bus fate molta attenzione alle fermate, spesso non viene indicato quale sia la prossima fermata ne su uno schermo né tramite un segnale sonoro.

Ristoranti a Barcellona

I ristoranti costano nella media ma funziona molto la formula delle tapas dove tu bevi spendendo pochissimo, mangi tartine e tramezzini vari facendo aperitivi (o anche pasti) per tutte le cifre. Se poi volete mangiare una buona paella, nel quartiere Barceloneta che da sul porto troverete una sfilza di ristoranti che offrono paella di tutti i tipi e per tutte le tasche. Sempre riguardo ai ristoranti, se non hanno il menu in italiano richiedete quello in spagnolo, spesso vi portano il menu in catalano che è più complesso dello spagnolo.

Riassumendo, Barcellona è una bella città e ne vale la pena visitarla. Spesso risulterà cara, soprattutto verso le attrazioni ma i soldi spesi  ne valgono la pena.

 

Non la pensi come me? Scrivimelo!