Goliath: la serie per cui vale la pena pagare Prime

3 ottobre 2017

Una domanda: che cazzo è successo sulla barca? (CIT.)

Riassunto di una serie che non poteva che essere una serie incredibile. Gli indizi? Billy Bob Thorton come indizio forse basta e avanza, per i meno fanatici delle serie TV è Lorne Malvo di Fargo. Se non sapete cosa sia Fargo è giusto che voi rimaniate nell’ignoranza. Scusate ma la mia pazienza si è già esaurita.

Goliath è la serie con cui Amazon ha messo nel mirino Netflix. E da quanto ho visto, Amazon è un po’ come il miglior Ibrahimovic, spavaldo, un po’ sbruffone ma soprattutto conscio al 100% dei suoi mezzi. Alla faccia di scoperte da teatro o attori pescati sui social, Amazon prende un Golia e gli fa interpretare la parte di Davide. Solo che Thorton è un Davide 2.0.

Goliath: Tribunali, colpi di scena e follia

Nel mondo di oggi dove parole e contratti prendono il posto di fucili e pistole, il campo di battaglia non poteva che essere un tribunale. Scordatevi però una storia alla Ally McBeal, Goliath è qualcosa che somiglia più ad un Better Call Saul. Thorton è un avvocato che potrebbe essere il prodotto della fusione di Dr. House e di Hank Moody. Punta di diamante di uno degli studi di avvocati più potenti al mondo, Billy McBride ( il personaggio interpretato da Thorton) lascia lo studio per delle incomprensioni con uno dei dirigenti, da quel momento l’alcool e la separazione della moglie la fanno da padroni, insabbiando quella che è una carriera incredibile. Tenace, spavaldo e capace, Billy McBride, è un aficionados al bar a fianco a casa (e definire casa uno squallido Motel da un pò la misura della caotica vita di Billy) e “finisce” in un caso che non voleva neanche lui.

In Goliath la storia fila via liscia liscia tra un colpo di scena e un altro. Alla base di tutto c’è una nave esplosa con un civile sopra. Di normale non c’è nulla, tutto diventa ancora meno reale quando si scopre che l’esplosione sarebbe stata generata dallo stesso uomo presente sulla barca. Un modo senz’altro ambiguo di farla finita. Questo “dettaglio” non sfugge a Billy McBride che ci vede dello sporco e vuole trovarlo e riprendersi la sua carriera. La ciliegina sulla torta è che sulla sua strada si scontrerà niente meno che con il suo vecchio studio legale. Tra colpi di scena totalmente inaspettati e il contraddittorio comportamento di Billy McBride la serie scorre velocemente e “chiama” la puntata successiva. La mia serie di personaggi che fanno fare la fortuna di una serie TV si allunga.

Niente da dire, se Amazon voleva competere nel video streaming lo sta facendo nel modo giusto.

 

Non la pensi come me? Scrivimelo!